Benvenuti in ADAFBA

 

 Il 28 luglio 1948 fu costituita l’Associazione Provinciale Dottori in Scienze Agrarie di Bari.

Il 28 gennaio 1980 fu modificato lo Statuto sociale, ampliando l’intestazione ai Dottori in Scienze Forestali (ADAFBA).

 Tra i primi componenti il Consiglio Direttivo figurano illustri docenti della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Bari, tra cui il Senatore Prof. Decio Scardaccione, il Prof. Orlando Montemurro, il Prof. Giuseppe Martelli, il Prof. Sergio Porcelli, il Prof. Nicola Matarrese.

Gli scopi dell’Associazione sono contenuti nella Statuto Sociale:

“L’Associazione:
1) Si propone di contribuire al progresso dell’agricoltura con le forze della tecnica che essa raccoglie e tutela e, a tale scopo, di:
a) promuovere ogni iniziativa tendente al perfezionamento della istruzione agraria e fiancheggiare l’attività degli Istituti di istruzione, sperimentazione, ricerca e propaganda;
b) studiare le questioni economiche, tecniche, assistenziali e culturali miranti alla intensificazione dell’agricoltura e dell’industria agraria;
c) promuovere iniziative culturali, professionali e divulgative per un aggiornamento della preparazione tecnico-agricola degli associati e del mondo rurale;
d) collaborare con gli Organi Regionali, con gli Enti Locali, Enti e Consorzi di Bonifica e Comunità Montane, per l’attuazione di programmi, studi, indagini e per tutto quanto attiene ai fini dello sviluppo agricolo e dello assetto del territorio”.

L’Associazione  aderisce alla Federazione Nazionale dei Dottori in Scienze Agrarie e Scienze Forestali con sede in Roma – www.fidaf.it – e al Comitato Regionale di Coordinamento delle Associazioni Pugliesi.

Organo ufficiale dell’Associazione è la rivista  SCIENZA E TECNICA AGRARIA.

L’attività svolta dall’Associazione è riassunta nei “Cenni storici sull’Associazione…..”, contenuti in questo sito. In dettaglio i lavori sono pubblicati sulla rivista e nelle pubblicazioni monografiche.

Il programma del Consiglio Direttivo attualmente in carica, eletto nel giugno 2012, prevede la diffusione dell’attività sul territorio agro-forestale e agro-ambientale, anche mediante l’utilizzazione dei mezzi informatici, come sintetizzato dal messaggio del Presidente.

“L’ADAF/BA, in particolare, intende rinnovare profondamente la propria struttura ed organizzazione presentando proposte appositamente formulate, finalizzate alla costituzione di una rete informatica interattiva che ottimizzi il collegamento tra enti e istituti di ricerca, scuole di formazione professionale, mondo del lavoro e attività imprenditoriali, con particolare riferimento al verde agro-forestale e paesaggistico degli ambienti meridionali d’Italia”.